immagini, fotografie e vista dal satellite

Modena

Geografia: altitudine m. 34 s.l.m. superficie comunale kmq. 183,6. Modena sorge lungo la via Emilia nell'alta pianura emiliana ed è situata tra i fiumi Secchia e Panaro. La città è un grosso mercato agricolo e industriale dato che la terra è molto fertile e l'iniziativa della popolazione ha portato il settore dell'agricoltura allo stesso livello dell'industria. Il turismo è molto sviluppato, attratto soprattutto dalla succolente cucina del luogo. I periodi migliori per visitare Modena sono le stagioni intermedie per evitare cosi il sole soffocante dell'estate e le nebbie fredde dell'inverno.

Monumenti: Torre dell'Orologio costruita nel 1552, è stata restaurata nel 1669. Palazzo Comunale risale agli ultimi anni del 1100, ma è stato rinnovato e ampliato nel 1624. Palazzo Ducale iniziato nel 1629 è stato terminato nel XIX secolo, ha un salottino d'oro di M. Salvadori. Tempio Monumentale eretto nel 1933 in memoria ai caduti.

Musei: Museo Civico Archeologico; Museo Civico di Storia e Arte Medievale e Moderna; Museo e Galleria Estense (l.go: di Porta S. Agostino); Museo di Mineralogia (l.go S. Eufemia). Orto Botanico ed Erbario (vl. Caduti in Guerra). Torre Ghirlandina (p.za Grande).

Fiere: Fiera di Modena Agricola, Commerciale, Artigianale, Industriale (aprile-maggio). Mostra di Funghi, prodotti del sottosuolo, piante officinali ed essenze forestali dell'Appennino Modenese (ottobre). Fiera Antiquaria (4° sabato e domenica di ogni mese). Stagione Concertistica, teatro comunale, chiese di S. Carlo e S. Agostino (ottobre-maggio).

Informazioni turistiche: Pievepelago (Modena); in questo paese si possono trovare le capanne celtiche di Roncacci, testimonianza dell'invasione celtica avvenuta in Italia nel IV a.C.. Un'altra attrazione di Pievepelago sono le strade tappezzate di fiori per la processione del Corpus Domini.

Gastronomia: Zampone, parmigiano reggiano, cappelletti, tortelli, aceto balsamico, tartufi, ciliege sotto spirito, amaretti di S. Geminiano, spongate.

Vini: Liquori Nocino e Sassolino, Graspa Rossa. Lambrusco di Sorbara.
Inserisci un luogo da ricordare
Titolo:
Descrizione:
Indirizzo:
Codice di sicurezza: >>

Info

Festa Patronale
31 gennaio
Codice Istat
036023
Prefisso Telefonico
059
Codice Catastale
F257
Kataweb Cittā
(modena)
Provincia
Modena (MO)
Eventi, Feste e Sagre
Settimana Estense (seconda metā di giugno), Balsamica - Terre del Balsamico (ultima decina di maggio - prima settimana di giugno)
Regione
Emilia-Romagna
Uffici Postali
(modena)
Zona
Italia Nord Orientale
CAP
41100
Sito Ufficiale
(modena)
Denominazione Abitanti
modenesi
Il Comune di Modena fa parte di:
Regione Agraria n. 6 - Pianura di Modena, Associazione Nazionale Cittā del Vino, Associazione Italiana Cittā Ciclabili, Associazione Rete Italiana Cittā Sane - OMS, Associazione delle Cittā d'Arte e Cultura (CIDAC)
Santo Patrono
San Geminiano di Modena
Numero Abitazioni
83.336
Numero Famiglie
74.505